Campaniasuweb - LA TUA REGIONE A PORTATA DI CLICK

sabato 26 mag 2018 aggiornato alle 20:55 del 16 mag 2018

A Napoli rinasce il Parco della Marinella

Un’area verde di 35mila metri quadri, fra il porto e i quartieri Pendino-Mercato, oggi completamente abbandonata. Il Comune di Napoli ha firmato il contratto d’appalto per la progettazione esecutiva, la bonifica e la riqualificazione del parco

Percorrendo via Marina in entrambi i sensi l’avrete notata più di una volta: un’enorme area verde, posta tra l’ospedale Loreto Mare e il porto, completamente abbandonata a se stessa, tra rovi, sterpaglie, rifiuti, alloggi di fortuna, container. È il Parco della Marinella, un’area di oltre 35mila metri quadri, che potrebbe diventare uno dei polmoni verdi più vasti di Napoli (città che di polmoni verdi ne ha, d’altra parte, bisogno).

Parco-della-Marinella-a-Napoli-Al-via-la-Bonifica-dellArea-6jnkqgt8nm2zceegy7daca56zt6jlw28fv2z3iqj5pw

È così che nasce il progetto di riqualificare questa enorme area per restituirla ai cittadini. Il Comune di Napoli, dopo anni di incuria e abbandono, ha firmato il contratto d’appalto per la progettazione esecutiva, la bonifica e la riqualificazione del Parco con l’associazione temporanea d’imprese che ha vinto la gara. A giorni sarà presentato il progetto esecutivo. Dopo l’approvazione del progetto da parte di Palazzo San Giacomo, si procederà ai lavori. Tempi previsti: 5/6 mesi dalla data di consegna dell’area del Comune all’associazione di imprese.

Nel progetto sono previste, oltre alla bonifica, l’installazione di parco giochi, di una cavea, di una fontana e di alcuni spazi per piccole attività commerciali, oltre ai servizi igienici. In tutto saranno oltre 30mila metri quadri di parco, con alberi ed essenze arboree, fra via Amerigo Vespucci, il bastione del Carmine, l’ex caserma di Cavalleria, il mercato ittico e il porto.

Leggi anche