Campaniasuweb - LA TUA REGIONE A PORTATA DI CLICK

domenica 19 nov 2017 aggiornato alle 12:09 del 18 nov 2017

Adescano un omosessuale sul web e tentano di strangolarlo: arrestati due minori

I ragazzi volevano rapinarlo, ma la vittima è riuscita ad opporsi

Due minorenni sono stati arrestati dopo aver tentato di strangolare per rapinarlo un omosessuale 38enne di Acerra, dedito alla prostituzione. I carabinieri li hanno rintracciati mentre stavano rientrando nelle rispettive abitazioni e condotti al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei, a Napoli. Per la vittima, in stato di agitazione, escoriazione al collo.

adescamento web

I due ragazzi hanno adescato la vittima contattandola tramite un annuncio pubblicato su internet. All’appuntamento si sono appartati in un luogo isolato in via Napoli, a Maddaloni, dove l’hanno aggredita tentando di strangolarla con un laccio per portargli via cellulare e portafoglio. L’uomo, però, è riuscito ad opporsi e a farli scappare.

Leggi anche