Campaniasuweb - LA TUA REGIONE A PORTATA DI CLICK

lunedì 11 giu 2018 aggiornato alle 20:55 del 16 mag 2018

Arte e solidarietà: il San Carlo apre il foyer al pranzo di Natale per i più bisognosi

L’iniziativa è in programma mercoledì 20 dicembre, quando gli ospiti saranno ricevuti a partire dalle ore 13

Anche quest’anno il Teatro di San Carlo aprirà le porte ai più bisognosi con il “Pranzo di Natale” in favore dei senzatetto e delle persone meno fortunate della città di Napoli.

L’iniziativa è in programma mercoledì 20 dicembre. Gli ospiti saranno ricevuti nel foyer del Teatro a partire dalle ore 13 con gli interventi musicali di Villa Angela’s Band di don Federico Battaglia, parroco della Chiesa Sant’Antonio da Padova a Trecase, e della formazione di archi e oboe dei professori dell’Orchestra del San Carlo.

L’iniziativa è organizzata con la Fondazione Istituto Tecnico Superiore per le Tecnologie innovative per i Beni e le Attività Culturali (ITS Bact) di Vico Equense.”Siamo lieti di poter riaprire nuovamente il Teatro per questa occasione dedicata ai più bisognosi, che testimonia l’impegno per il sociale che il San Carlo mette in campo quotidianamente sul territorio, anche grazie ai partner che ci hanno accompagnato in questo progetto e quest’anno anche grazie a una serata di beneficenza a sostegno dell’iniziativa, il Concerto di Natale che il direttore musicale Juraj Valcuha dirigerà alle ore 18″, così il sovrintendente Rosanna Purchia.

Il “Pranzo di Natale” è aperto alla Caritas Diocesana di Napoli e a tutte le associazioni del territorio che operano in aiuto degli homeless e dei più bisognosi. Tutti i dipendenti del Lirico saranno volontariamente a disposizione per accogliere e servire gli ospiti. L’iniziativa è resa possibile con l’ausilio degli Istituti alberghieri “Giustino Fortunato” di Napoli, “De Gennaro” di Vico Equense, “Pantaleo” di Torre del Greco, “Duca di Buonvicino” di Napoli, “Petronio” di Pozzuoli e “Corrado” di Castelvolturno, e anche grazie a Scaturchio Opera Café, Formaperta Sabox, Medeaterranea accademia gastronomica, Cantine VigneSannite, Il San Cristofaro, Masseria delle Grazie, Eurofish Napoli e Dolce Pane.

Leggi anche