Campaniasuweb - LA TUA REGIONE A PORTATA DI CLICK

domenica 27 mag 2018 aggiornato alle 20:55 del 16 mag 2018

Da Napoli alla Reggia di Caserta: inaugurato il bus City Sightseeing

Un autobus da 29 posti, personalizzato con i disegni e i colori della Reggia Vanvitelliana, porterà i turisti dal porto di Napoli direttamente verso l’edificio borbonico

Nuovo servizio di collegamento da Napoli a Caserta pensato per i turisti. Ogni giorno, per totali quattro corse, lo shuttle City Sightseeing porterà i viaggiatori dal porto di Napoli direttamente alla Reggia di Caserta. Il bus, personalizzato con disegni della Reggia e del parco vanvitelliani, disporrà di 29 posti e sarà Euro 6, il meno inquinante oggi presente sul mercato dell’autotrasporto viaggiatori con veicoli a benzina.

Lo shuttle entrerà direttamente all’interno del Parco Vanvitelliano. Il costo del biglietto è di 15 Euro (compreso l’ingresso al Parco) per gli adulti e 8 Euro per i bambini dai 5 ai 17 anni. “La Reggia di Caserta è un patrimonio mondiale dell’umanità, alla pari con il Colosseo, Pompei, Venezia, centro storico di Napoli o Firenze – afferma il direttore della Reggia, Mauro Felicori – il costante aumento del numero di visitatori che registriamo da oltre un anno e mezzo, e l’interesse dei vari operatori che scelgono la Reggia per ambientarvi iniziative di diverso genere, significano maggiori risorse da destinare alla gestione del palazzo e investimenti per migliorare la qualità dell’offerta culturale del museo”.

“La promozione di un nuovo servizio di collegamento tra il porto di Napoli e la Reggia di Caserta – continua il presidente dell’Autorità Portuale, Pietro Spirito – amplia l’offerta di servizi finalizzata a rendere maggiormente competitivo il pacchetto di attrazioni generabile per il mercato crocieristico e turistico. Nel 2016, secondo i dati del Bollettino Economico della Banca d’Italia sulla Regione Campania, pubblicato a giugno 2017, si è registrato un incremento degli arrivi di turisti pari al 19,5% rispetto all’anno precedente, con un incremento del 12,1% dei pernottamenti, ma con un aumento solo dell’1,6% delle spese dei turisti. Si tratta allora di puntare sulla valorizzazione delle opportunità di consumo culturale che il nostro territorio offre per sostenere la crescita non solo quantitativa, ma anche economica, del mercato turistico della Regione. Questa iniziativa muove in tal senso”.

“La City Sightseeing Napoli, con una flotta di ben 23 autobus e oltre 70 dipendenti tra hostess, autisti, coordinatori e responsabili del servizio trasporta ogni anno oltre 300mila turisti con un incremento registrato nel 2016 di oltre 350mil- spiega l’amministrare Delegato City Sightseeing Napoli Antonietta Sannino. Fino ad oggi ha attivato ben 19 percorsi turistici ed è specializzata da oltre 13 anni in giri città che offrono ai turisti tour con elevati standard di qualità che consentono di conoscere le bellezze e le ricchezze della nostra città.

Leggi anche