Campaniasuweb - LA TUA REGIONE A PORTATA DI CLICK

venerdì 17 nov 2017 aggiornato alle 14:08 del 16 nov 2017

Le chitarre di Pino Daniele all’asta per l’ospedale Santobono

La “Paradis Blu” e la “Fremwork” saranno in mostra allo scalo di Capodichino dal 14 novembre al 4 gennaio, per poi essere battute all’asta in favore dell’ospedale pediatrico napoletano

Due chitarre, entrambe appartenute a Pino Daniele, all’asta per l’ospedale Santobono. È l’iniziativa promossa dalla onlus “Sos sostenitori ospedale Santobono” in collaborazione con Gesac, società che gestisce lo scalo aeroportuale di Capodichino. Ed è proprio all’aeroporto internazionale di Napoli, nel salone Partenze, che i due strumenti saranno messi in mostra dal 14 novembre al 4 gennaio, prima di essere ceduti a chi li acquisterà.

212306455-56212d5e-e03d-4a44-87a6-842e715094ba

Le due chitarre in mostra hanno accompagnato Pino Daniele in lunga parte della sua carriera artistica. La “Paradis Blu” ha accompagnato il “Nero a metà” nei live al Festivalbar e a Sanremo, mentre la “Fremwork” è stata suonata in più occasioni, anche assieme al celebre gruppo del “Neapolitan Power”, con James Senese, Rino Zurzolo, Joe Amoruso, Tullio De Piscopo. Dalla vendita delle chitarre verrà tratta la cifra per il finanziamento del progetti “sogni d’oro”, che vede il Santobono impegnato ad acquistare arredi e suppellettili per le camere ospedaliere dei piccoli pazienti.

Leggi anche