Campaniasuweb - LA TUA REGIONE A PORTATA DI CLICK

giovedì 23 nov 2017 aggiornato alle 23:39 del 22 nov 2017

Napoli blindata: è arrivato Mattarella

Il Capo dello Stato ha inaugurato l’anno accademico dell’Università Suor Orsola Benincasa. Nel pomeriggio parteciperà alla chiusura della Scuola di Alti Studi Politici

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è giunto a Napoli, dove in mattinata ha inaugurato l’anno accademico dell’Università Suor Orsola Benincasa. La cerimonia è iniziata con un minuto di silenzio per le vittime del terrorismo a Parigi e in tutto il mondo. Nel pomeriggio il capo dello Stato chiuderà la quinta edizione della Scuola di Alti Studi Politici sempre al Suor Orsola e ripartirà poi per Roma.

Sergio Mattarella

Il soggiorno di Mattarella ha fatto moltiplicare le misure di sicurezza in città. L’ondata di violenza che si è scatenata nell’ultima settimana in Francia ha aumentato la psicosi anche da noi. Ogni spostamento del corteo presidenziale sarà sorvegliato da un elicottero.

La paura del terrorismo si aggiunge alla nuova ondata di omicidi di camorra che dalla scorsa estate si susseguono in città. Proprio ieri il sidnaco Luigi de Magistris ha lanciato al ministro dell’Interno Angelino Alfano: «Ritengo che ci sia la necessità da parte del ministro di rivedere le scelte del Viminale su Napoli. Ho appreso che è stato disposto un ulteriore rinforzo per la città di Milano. Come è sicuramente e massimamente prioritaria la prevenzione contro qualsiasi ipotesi di rischio terroristico – ha aggiunto il sindaco – d’altra parte sono mesi che sottolineiamo alle autorità competenti la necessità di rinforzi per le forze dell’ordine che operano a Napoli in modo encomiabile e in condizioni difficili».

Leggi anche