Campaniasuweb - LA TUA REGIONE A PORTATA DI CLICK

domenica 19 nov 2017 aggiornato alle 12:09 del 18 nov 2017

“Bubalus”, se le bufale diventano delle top model

Il fotografo Ottavio Celestino celebra con otto scatti le orgogliose regine del latte. Le gigantografie sono esposte in modo permanente al Mini Caseificio Costanzo di Aversa

Bufale in enormi ritratti in bianco e nero, quasi in dimensione reale, interpretate come regine produttrici dell’oro bianco. Questo è “Bubalus”, il progetto site-specific del fotografo Ottavio Celestino per il Mini Caseificio Costanzo di Aversa. L’artista celebra la vera materia prima che dà vita all’azienda e il suo radicamento sanguigno con il territorio aversano.

Bubalus

Le otto opere, in stampa digitale a getto d’inchiostro su carta Hahnemuhke (in formati 100×150, 90×130 e 150×75), hanno tiratura limitata a 7 esemplari. Per realizzare queste immagini Celestino ha allestito un vero e proprio set dove gli animali sembrano muoversi con una certa boria, come modelle sicure della propria bellezza. Queste sagome leggere ma fortemente espressive con i loro profondi occhi neri, in contrasto con pareti bianche del ristorante, sono delle presenze familiari rassicuranti, testimoni di una filiera di produzione improntata solo ed esclusivamente alla ricerca della qualità complessiva.

Leggi anche