Campaniasuweb - LA TUA REGIONE A PORTATA DI CLICK

giovedì 14 dic 2017 aggiornato alle 20:17 del 13 dic 2017

Una mostra fotografica per scoprire il complesso della Santissima Annunziata

“Sguardi non indifferenti” racconta, attraverso un percorso di 68 scatti fotografici, la storia della Real Casa Santa che accoglieva i bimbi orfani o rifiutati dalle proprie madri

Un percorso di 68 fotografie, fra inedite e storiche in bianco e nero, per raccontare la storia della Real Casa Santa della SS. Annunziata a Napoli, quartiere Forcella. È la mostra “Sguardi non Indifferenti”, che farà scoprire ai visitatori l’istituzione che, fin dal Quattordicesimo secolo, accoglieva i bambini orfani o rifiutati dalle proprie madri.

La Rota degli Esposti
La Rota degli Esposti

L’esposizione presenza due sezioni: la prima ripropone, attraverso 34 foto, la storia della Real Casa Santa, prima istituzione benefica, poi diventata brefotrofio e, in seguito, ospedale pediatrico. Gli scatti sono stati restaurati e riprodotti dai fotografi Angelo Antolino e Maddalena Curatoli, mentre l’esposizione è a cura di Maria Pia Marroni.

La seconda sezione, sempre di 34 fotografie, propone un reportage sul tema della maternità a cura di Claudia Montella e Mara Petrone. Foto di epoche diverse, che raccontano la maternità come espressione di solidarietà, accoglienza, relazione sociale estesa. In particolare, il reportage della seconda sezione “rappresenta in maniera poetica e allusiva il valore della maternità adottiva, che trasferisce un desiderio individuale in una dimensione di valore sociale”. Tutte le foto sono accompagnate da una didascalia trascritta anche in codice Braille.

Oltre alla mostra, sono previste visite guidate alla scoperta della Real Casa Santa dell’Annunziata, con visita alla famosa Rota degli Esposti (dove i bambini venivano lasciati, “esposti”, da cui il diffusissimo cognome napoletano “Esposito”) e alla Basilica attigua. La mostra sarà visitabile dal 18 novembre al 20 gennaio 2018, a ingresso gratuito, dalle 9 alle 18:30. Per contatti e informazioni: 333 8877512 / 333 3851932, o via email a info@manallart.it

Leggi anche