Campaniasuweb - LA TUA REGIONE A PORTATA DI CLICK

domenica 27 mag 2018 aggiornato alle 20:55 del 16 mag 2018

È fatta! L’arte del pizzaiuolo napoletano è patrimonio Unesco

Dopo 8 anni di negoziati internazionali è stata riconosciuta la creatività alimentare della comunità partenopea

“L’arte del pizzaiuolo napoletano è patrimonio culturale dell’Umanità Unesco”. Lo annuncia il Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina su Twitter. “Vittoria! Identità enogastronomica italiana sempre più tutelata nel mondo”, sottolinea. Dopo 8 anni di negoziati internazionali, a Jeju, in Corea del Sud, voto unanime del Comitato di governo dell’Unesco per l’unica candidatura italiana, riconoscendo che la creatività alimentare della comunità napoletana è unica al mondo.

Ieri i pizzaioli partenopei si erano riuniti al Real Bosco di Capodimonte per festeggiare la proclamazione dell’ambito riconoscimento, arrivato poi in nottata. Con loro anche il direttore del museo Sylvain Bellenger ed il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini, il quale si è cimentato alla preparazione della pizza insieme a maestri della farina come Sorbillo, Oliva, Coccia e Starita.

Leggi anche